Sostegno alla genitorialità

In che modo quello che sono come persona ha un effetto su come i miei figli stanno crescendo?
In che modo le mie convinzioni, i miei valori incidono sul loro comportamento?
In che modo i miei figli reagiscono alle mie paure, la mia tristezza, la mia rabbia?
Mentre alzo il tono della voce per farmi ascoltare, mentre li metto a dormire, mentre preparo loro la merenda o li saluto mentre entrano all’asilo… quante emozioni, quanti pensieri, quante sensazioni corporee si attivano? Spesso entriamo in risonanza con la nostra esperienza di figli, con ricordi scritti nel corpo, di cui spesso non siamo consapevoli. E allora perché non fermarci a riflettere su cosa accade nella relazione con mio/a figlio/a?
Il sostegno alla genitorialità ha come finalità il ricercare insieme una risposta a queste domande. E’ il regalo migliore che possiamo fare ai nostri figli. Perché il disagio espresso da un bambino o da un adolescente – a volte più esplicito, a volte più nascosto – può trovare risoluzione solo dentro una relazione genitore -figlio capace di dare voce a tutte le emozioni, quelle piacevoli e quelle più difficili.
Un terapeuta non può mai sostituirsi a un genitore. Per questo lavorare su di sé come genitori è la strada migliore per aiutare i nostri figli.
Se vuoi usare le difficoltà che incontri con lui/lei come occasione per crescere e aiutarlo/a a crescere…. Contattami